Cos’è e a cosa serve l’analisi SEO.

Quando utilizziamo i termini SEO Audit o analisi SEO, il significato è lo stesso, ci riferiamo allo studio dei fattori che determinano il posizionamento e l’indicizzazione di un sito. Per comodità dividiamo i fattori in on-site e off-site, a seconda della loro posizione (dentro o fuori il sito). Finita l’analisi del sito il consulente produce un documento, in cui segnala:

  • i problemi presenti sul sito (tag duplicati, redirezione del traffico ad un’unica versione del sito, errori del server, ect.)
  • gli interventi necessari per risolvere eventuali penalità.
  • indicazioni sulle parole chiave utilizzate o da utilizzare.
  • Analisi dei competitors.
  • Implementazione dei dati mancanti (Alt delle immagini, meta description, ect)
  • Usabilità del sito agli utenti, ai crawler e ai motori di ricerca, tramite l’implementazione dei dati strutturati.
  • Implementazioni off-site (sitemap, rich snippet da Search Console).
  • Stato della link building.

L’analisi SEO ha due funzioni: fornire al professionista una guida che permetta di lavorare in maniera ordinata, spiegare al cliente gli ambiti di applicazione della SEO.

Analisi locali

Analisi in tutto il territorio italiano. Scopri le opportunità della tua città:

SEO Palermo SEO Catania SEO Messina SEO Trapani

Ottimizzazione onsite

Se vuoi cimentarti con un’analisi SEO ridotta ma essenziale, utilizza questa lista degli elementi on-site da controllare:

URL semplici

Utilizza URL brevi e descrittive. Se la pagina deve essere utilizzata solo per fini interni al sito, inseriscila nel file robot.txt in modo da evitare l’indicizzazione.

Title

Inserisci il tag title nella sezione <head> della pagina. Titolo e contenuto devono esprimere uno stesso concetto. La funzione del tag è di indicare agli utenti l’argomento della pagina durante la navigazione sui motori di ricerca e dentro il sito.

Description

Il tag description fornire una descrizione della pagina al motore di ricerca. La descrizione non influisce direttamente sul posizionamento della pagina, ma è il testo più ampio che può incuriosire il visitatore. Inserisci il tag all’interno dell’head della pagina.

Immagini

Il nome del file e il tag alt delle immagini sono alcuni degli elementi che determinano il posizionamento del sito.

Parole chiave

Controlla che le pagine che utilizzi non siano ottimizzate per le stesse parole chiave o per varianti troppo simili. Google è un motore di ricerca che comprende il significato delle parole. Ricordatelo

Contenuti

Crea contenuti originali. Copiare parti di testo da altri siti può penalizzare il tuo sito.

Anchor text

L’anchor text è la porzione di testo visibile del tag <a href=” “>. L’anchor viene preso in considerazione ai fini del posizionamento.

Structured Data

I dati strutturati segnalano a Google informazioni utili per arricchire la rete di ricerca.

Sitemap

Una sitemap è un file in formato HTML, XML o txt, che fornisce l’elenco di pagine del sito che vogliamo indicizzare.

Francesco Giammanco consulente seo Palermo

Francesco Giammanco
Consulente SEO

Mi chiamo Francesco Giammanco e sono un consulente SEO e marketing. Utilizzo le mie abilità per ottimizzare i risultati di web agency, aziende e freelance.