La SEA, search engine advertising, rappresenta un ramo del marketing per i motori di ricerca (SEM) che gestisce la pubblicità a pagamento, fruibile tramite piattaforme come Bing Ads e Google Ads.

La funzione di questo post, più che essere un’esaustiva spiegazione di come funziona Google Ads (rimandiamo a questo link per una formazione completa), si occuperà di rappresentare un sunto utile ad orientarsi durante i primi ingressi nella piattaforma.

Il nucleo principale di Ads è la campagna, un contenitore all’interno del quale vengono strutturati i gruppi di annunci, connessi a loro volta alle parole chiave. I gruppi di annunci rappresentano una modalità di aggregazione di annunci pubblicitari che hanno un tema comune, estrinsecato dalle parole chiave selezionate dall’utente.

Nel corso degli anni, richieste sempre più sofisticate hanno richiesto la differenziazione dei modelli pubblicitari disponibili. In risposta al bisogno di diversificazione, adesso le campagne pubblicitarie imperversano su Youtube, all’interno delle app presenti su Google Play e dell’app store di i-Tunes. Tramite la rete Display adesso è possibile inserire pubblicità in oltre un milione di siti. Le alternative non hanno però scalfito la più tradizionale pubblicità sulla rete di ricerca (Google, appunto), sia in forma di pubblicità di prodotti, correlata di immagini (Google Shopping), sia tramite la tradizionale pubblicità per annunci, presente nelle prime e ultime posizioni delle SERP.

Google Ads

Parametri distintivi di Google Ads

Una volta selezionata la campagna che meglio si sposa con le nostre intenzioni, bisognerà impostarne i parametri, in modo da renderla più efficace. Le voci con cui è possibile ottimizzare la campagna sono reti (gli annunci possono essere visibili su più di una rete. Con rete Google distingue gli annunci presenti sulla rete di ricerca da quelli presenti all’interno dei siti), località (un annuncio può essere più o meno visibile sul territorio, secondo che parametro selezioniamo), lingue, budget (la spesa mensile), offerta (il valore monetario e la strategia di offerta, se per conversione clic o ROAS, atta a migliorare il costo e il rendimento dell’annuncio).

Una volta prese le decisioni preliminari, ci si immerge nella sezione che richiede di più revisioni (nel tempo) e di più arguzia: i gruppi di annunci.

Ogni gruppo di annunci contiene al suo interno sia gli annunci, siano essi sottoforma di testo o altro, sia le parole chiave, che potranno essere selezionate secondo i tipi di corrispondenza previsti dalla piattaforma.

La corrispondenza delle parole chiave rappresenta in che modo una parola interagisce con la rete di ricerca; più la scelta della corrispondenza è ampia, maggiore saranno le visualizzazioni dell’annuncio, minore il grado di targetizzazione possibile.

I tipi di corrispondenza sono:

  • Corrispondenza generica: comprende i sinonimi e le varianti delle parole chiave inserite. Se alla parola chiave viene preposto il segno +, la ricerca eviterebbe i sinonimi.
  • Corrispondenza a frase: tiene conto delle parole chiave, e ne rispetta l’ordine. Non comprende i sinonimi.
  • Corrispondenza esatta: tiene conto solo delle parole inserite, escludendo altre parole, congiunzioni o preposizioni.
  • Corrispondenza negativa (o esclusa): restringe il campo di ricerca, escludendo parole chiave. Esclude dalla ricerca le parole il segno -.

Strumento di pianificazione delle parole chiave

Uno dei tools interni al sistema più utilizzati è lo strumento di pianificazione delle parole chiave, in grado di stimare il traffico passante per le nostre ricerche.

Lo strumento permette di selezionare aree geografiche di dimensione differente per contestualizzare la ricerca effettuata.

Una volta selezionata la parola chiave il sistema fornisce la media di ricerche mensili, il livello di concorrenza e altri dati relativi ai costi pubblicitari.

Nel caso in cui volessimo espandere la nostra ricerca possiamo visualizzare le parole chiave connesse per pertinenza, scegliendo il livello di correlazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.