Scrum: il nuovo modo di organizzare i progetti.

metodo Scrum

Le rapide modifiche del mondo del marketing online e la creazione di figure professionali orientate alla crescita più che alla pianificazione statica (growth hacker), sta pian piano cambiando il modo di organizzare i progetti lavorativi.

Quello di cui parleremo in questo articolo, il metodo Scrum, è solo uno dei diversi modi di realizzare un processo Agile.

Cos’è un processo Agile e che vantaggi comporta?

Il metodo Agile nasce in ambito informatico, con il fine di creare processi iterativi che permettessero di risparmiare tempo.

Il risparmio è determinato da una minore incidenza degli errori, visto che cicli più rapidi di sviluppo comportano errori più piccoli e più velocemente identificabili.

La chiave di volta dei processi agile è il cosiddetto sprint, l’unità di misura dei processi.

Ad uno sprint equivale la realizzazione di una nuova funzionalità e il feedback del cliente.

scrum

Quali sono i capisaldi di Scrum e Agile?

Essendo un tipo di processo Agile, ne rispecchia in pieno i principi, la maggiore importanza degli individui sui processi, la funzionalità del software sull’esaustività della documentazione dello stesso, la cooperatività con il cliente piuttosto che la chiusura del contratto, interpretare i cambiamenti e i feedback del processo piuttosto che seguire un progetto statico.

Quali sono le specificità dello Scrum?

Il metodo si basa sul controllo dei processi empirici; ad ogni sprint il sistema viene modificato e adattato alle esperienze desunte dal processo precedente. Il metodo utilizza i concetti di trasparenza, ispezione e adattamento.

  • Trasparenza: tutti i processi devono essere conosciuti dal team di sviluppo.
  • Ispezione: il team deve controllare lo sviluppo durante tutte le fasi di creazione
  • Adattamento: nel caso in cui il processo muti è necessario un adattamento repentino.

Le componenti di cui è composto il metodo Scrum sono ruoli (scrum master, team e product owner), eventi (sprint planning, daily scrum, sprint review, sprint retrospective) e artefatti (product backlog, sprint backlog, incremento). Gli artefatti rappresentano i documenti prodotti al fine di tenere coese le informazioni, mentre gli eventi sono gli appuntamenti in cui le attività vengono sincronizzate. I ruoli rappresentano come il team viene organizzato.

Per ricevere maggiori informazioni su Scrum, vi consiglio di visitare il sito ufficiale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.