Francesco Giammanco Esci dalla modalità Reader

Cos’è Yandex? Il motore di ricerca e i servizi

Yandex è una società fondata nel 1997 da Arkady Volozh, Arkady Borkovsky e Ilya Segalovich, con sede operativa in Russia.

La compagnia nasce per offrire un servizio di ricerca online, creando il più importante motore di ricerca russo: Yandex, acronimo di Yet Another iNDEXer (tradotto: ancora un altro indicizzatore).

Ma nel corso degli anni produce anche servizi e software, come Yandex.Browser, da cui trae dati per migliorare il posizionamento dei siti.

L’evoluzione dell’azienda ricorda per certi versi Google, ma il progetto principale della società russa nacque prima del colosso di Mountain View.

Alcuni dei servizi creati dai Yandex sono simili a quelli di Google, come per esempio:

Esistono anche dei servizi differenti, come:

Schermata di Yandex.Taxi

Il motore di ricerca

A differenza di Google, che per anni ha negato la presenza di una metrica che calcolasse l’autorità del dominio, Yandex mette in chiaro la presenza di un valore, SQI.

SQI, o site quality index indica quanto è utile il sito preso in esame, in riferimento all’utenza di Yandex.

Per ricevere una valutazione, il sito deve essere incluso nelle ricerche.

Il valore di SQI dipende dalla dimensione del traffico del sito, il grado di soddisfazione degli utenti, e altri parametri presi in prestito dagli altri servizi, primo tra tutti Yandex.browser.

Tutte le informazioni che troverete in questo articolo sono di pubblico dominio, tanto che nei tools per i Webmaster del motore di ricerca troverete indicazioni sul SQI del vostro sito e dei backlink che vi riguardano.

SQI di alcuni backlink

Già con questi dati si possono trarre delle conclusioni:

Per migliorare le ricerche su Yandex è utile conoscere i suoi operatori di ricerca:

E’ possibile combinare una parola chiave con gli operatori, per ricerche più specifiche.

La formula base è:

Parola chiave<<Operatore=”variabile”, dove la variabile è l’elemento che restringe il campo all’operatore.

Per esempio, se volessi cercare tutti i risultati per la keywords SEO precedenti al 2016, dovrei creare la formula:

SEO<<date="2015".

Da un punto di vista della complessità della ricerca, l’algoritmo Spectrum permette di gestire le query che rientrano in campi differenti, come nel caso di Puskin, che è sia una città che un poeta.

La complessità algoritmica del sistema gli permette di personalizzare le SERP e aggiornarle seguendo le intenzioni degli utenti.

Non altrettanto veloce è la gestione dei processi di indicizzazione dei siti, una spanna sotto lo standard di Google.